Daily Archives

One Article

Uncategorized

Lotteria scontrini, le regole e le date di estrazione

Posted by Massimo Miceli on
Lotteria scontrini, le regole e le date di estrazione

Dall’1 luglio 2020 si potrà partecipare alla lotteria degli scontrini effettuando un acquisto di importo pari o superiore a 1 euro. Prima estrazione, il 7 agosto

Per ottenere il codice lotteria, necessario per partecipare, basta inserire il proprio codice fiscale nell’area pubblica del portale lotteria disponibile a partire dalle ore 12 del 9 marzo 2020. Una volta generato, il codice potrà essere stampato su carta o salvato su dispositivo mobile e mostrato all’esercente in fase di acquisto. Lo comunica l’Agenzia delle Entrate, che ha definito le istruzioni per partecipare al concorso a premi collegato al nuovo scontrino elettronico.

Più alto l’importo speso, maggiore il numero di biglietti

Potranno partecipare alla lotteria le persone fisiche, maggiorenni e residenti anagraficamente in Italia, che acquistano beni o servizi fuori dall’esercizio di attività d’impresa, arte o professione, presso esercenti che trasmettono telematicamente i corrispettivi. In fase di prima applicazione non partecipano alla lotteria gli acquisti documentati con fatture elettroniche e quelli per i quali i dati dei corrispettivi sono trasmessi al sistema Tessera Sanitaria. Ogni scontrino valido per la partecipazione alla lotteria genererà un numero di biglietti virtuali pari a un biglietto per ogni euro di corrispettivo (con arrotondamento all’unità di euro superiore se la cifra decimale è superiore a 49 centesimi). In sostanza, più alto sarà l’importo speso maggiore sarà il numero di biglietti associati all’acquisto, fino a un massimo di 1.000 biglietti virtuali.

Tre estrazioni mensili e una annuale da 1 milione di euro

Per il 2020 le estrazioni saranno mensili, con un’ulteriore estrazione annuale. In fase di avvio saranno previste estrazioni mensili con 3 premi al mese, pari a 30 mila euro ciascuno, e una estrazione annuale con un premio di 1 milione di euro, riporta Adnkronos. Dopo quella del 7 agosto le successive estrazioni mensili avverranno ogni secondo giovedì del mese. A partire dal 2021, inoltre, verranno attivate anche estrazioni settimanali con 7 premi del valore di 5 mila euro ciascuno. I premi della lotteria non saranno assoggettati ad alcuna tassazione.

Premi più alti per i pagamenti elettronici

Con un Provvedimento di prossima emanazione verranno definite le regole dell’estrazione aggiuntiva “zero contanti” riservata a chi esegue gli acquisti con pagamenti elettronici. I premi saranno ancora più alti e a essere premiato sarà anche l’esercente. Per l’estrazione annuale il premio sarà di 5 milioni di euro per il cittadino e di 1 milione di euro per l’esercente, per quelle mensili ci saranno ogni mese 10 premi da 100 mila euro per i cittadini e 10 premi da 20 mila euro per gli esercenti, e per le estrazioni settimanali (dal 2021) sono previsti 15 premi da 25 mila euro per i cittadini e 15 premi da 5 mila euro per gli esercenti. Partecipando al concorso “si contribuirà in maniera attiva alla riduzione del gap tra l’Iva potenziale e quella incassata dallo Stato – scrive l’Agenzia – e al miglioramento dei servizi offerti alla collettività”. Tutte le regole sono contenute in un Provvedimento dei Direttori dell’Agenzia delle Entrate e dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli